martedì 16 gennaio 2007

Riso Rosso Integrale e Ceci.


Amo moltissimo il riso, sarà perché sono nata a due passi dalle risaie, ma, in risotto piuttosto che in insalata, in frittella se avanza, in torta salata o semplicemente al vapore, lo mangio sempre molto volentieri.
Il riso rosso pare avere in più molte virtù, inoltre, cuoce un po’ più rapidamente del riso integrale classico e possiede un aroma particolare. Mantiene i chicchi sodi ed elastici ed è perfetto per le insalate, ma essendo inverno e preferendo mangiare caldo, ho optato per una sorta di “insalata calda” cucinata con il metodo del risotto anche se non si direbbe dato che i chicci di riso rosso non tendono a non legare.

240 gr di riso rosso
200 gr di ceci
salvia e rosmarino
1 sedano
1 carota
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
olio evo

Far bollire il riso in acqua non troppo salata per circa 30 minuti dei 40 necessari per portarlo a cottura.
A parte fate bollire i ceci in acqua non salata.
Intanto, tritate le verdure e fatele soffriggere in una teglia con un po’ d’olio d’oliva.
Una volta cotto parzialmente il riso scolatelo, facendo attenzione a conservare la splendida acqua rosso scuro, rosolatelo con le verdure, i ceci e la salvia e il rosmarino tritati finemente.
Brasate e portate a cottura il riso aggiungendo un po’ per volta, come si fa per il risotto, l’acqua in cui avete fatto bollire il riso.

Aggiustate di sale e di pepe e servite in tavola!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

.... anche io abito vicino alle risaie e il riso rosso non l'ho mai cucinato ... mi appunto la ricetta e ti farò sapere :-))) ciaooo

Aurora ha detto...

Serata delle sorprese, dopo il sedano rapa adesso questa splendida ricetta che penso proprio farò domani con del riso hermes rosso che giace in dispensa.

Complimenti per il blog, lo metterò nei preferiti...il mio in confronto fa piangere :-/